Salute e sicurezza sul lavoro in edilizia. Avviata una campagna informativa rivolta ai lavoratori del settore edile.

Martedì 18 ottobre, presso la sede di Rimini della scuola edile Sfera, Ente di formazione che opera in stretta sinergia  con la scuola edile artigiana delle Romagna, si è tenuta un’iniziativa sul tema della salute e sicurezza sul lavoro in edilizia, organizzata dalla FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL delle provincie di Forlì-Cesena e Rimini

Questa iniziativa, che ha visto la partecipazione attiva dei rappresentanti dei lavoratori della sicurezza territoriale delle due provincie, si è ritenuta necessaria per ribadire con forza la necessità di un aumento costante e strutturato di attenzione al rispetto delle norme di prevenzione.

Purtroppo non passa giorno che non si dia notizia di morti e feriti sul lavoro nel settore delle costruzioni, le denunce d’infortunio nei due territori sono passate da 294 dello scorso anno a 410 nell’anno in corso da gennaio a luglio. Questi numeri evidenziano una tragica realtà che impone di compiere ogni sforzo utile per ridurre drasticamente le dimensioni, assicurando livelli più elevati di salute e sicurezza a tutti i lavoratori.

La prevenzione, in ambito lavorativo, deve essere il frutto di un processo costante e partecipativo. In questa prospettiva si intende valorizzare il ruolo dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rlst).

Con questo obbiettivo, nell’ambito dell’iniziativa è stata avviata una campagna informativa rivolta ai lavoratori del settore edile con lo scopo di far conoscere le funzioni che quotidianamente svolgono i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale durante l’accesso nei cantieri e i compiti che vengono a loro attribuiti dal testo unico sulla sicurezza.

Il materiale informativo è stato realizzato con il contributo economico dalle Scuole Edili, predisposto  in cinque lingue diverse, verrà affisso all’esterno di ogni cantiere e distribuito ai lavoratori durante le visite degli RLST e durante i momenti formativi che si svolgono presso le scuole edili del territorio.

Nei pieghevoli i lavoratori troveranno i recapiti telefonici dei loro rappresentanti per la sicurezza; gli RLST potranno essere contattati da ogni lavoratore, anche singolarmente, per segnalare qualsiasi situazione non a norma e/o avere informazioni relative a tematiche legate alla sicurezza.

Si ribadisce l’importanza del rispetto degli impegni assunti nel Patto regionale per il Lavoro e il Clima dove uno degli obiettivi è aumentare la qualità del lavoro in termini di salute, sicurezza e condizioni generali di tutti i lavoratori e le lavoratrici, assumendo il concetto della Sicurezza quale investimento prioritario per le aziende di qualità.

18 ottobre 2022

guarda anche...

Marzia Abbonizio rieletta Segretaria Generale SPI CGIL Forlì

CONGRESSO SPI CGIL FORLì: MARZIA ABBONIZIO RIELETTA SEGRETARIA DELLA CATEGORIA

Marzia Abbonizio Segretaria Generale SPI CGIL Forlì Il ciclo di congressi di categoria della Camera …