Mobilitazione a difesa della legge 194

La CGIL di Forlì aderisce alla mobilitazione delle associazioni femministe forlivesi in DIFESA DELLA LEGGE 194, mobilitazione necessaria a fronte dei continui attacchi al corpo e alla vita delle donne.
👠 Il presidio si terrà Sabato 27 febbraio alle ore 16.30 presso Piazza Ordelaffi a Forlì dove manifesteremo insieme per chiedere che non sia più concesso spazio pubblico a campagne e iniziative discriminanti contro le donne.
⚠️A fronte dell’inserimento della nostra regione in ZONA ARANCIONE alla manifestazione potranno aderire fisicamente le /i cittadine/i residenti nel Comune di Forlì .
📲Per chi non potesse prendere parte fisicamente alla manifestazione e ha confidenza con i social media chiediamo di rendere pubblico il proprio sostegno all’iniziativa tramite la condivisione del volantino allegato.
🍎Manifesteremo in modo statico ed in sicurezza nel rispetto delle norme anticontagio e lo faremo a tutela dei diritti conquistati dalle nostre madri e dalle nostre nonne,affinché le generazioni future crescano consapevoli, informate e Libere di Scegliere.
A presto
Segr.Gen. CGIL Forlì
Maria Giorgini
Ricordati di portare una mela !!!🍎

guarda anche...

Assemblea territoriale CGIL Forlì

10 Giugno 2022: Assemblea Territoriale Delegati/e e Attivisti/e CGIL

«Le disuguaglianze sono il risultato di trent’anni di politiche di neoliberismo-come ha ricordato la Segretaria Generale Maria Giorgini, che ha aggiunto-vi è l’urgenza di una riforma complessiva del mercato del lavoro, per ridurre la precarietà, e di una riforma fiscale». In Italia vi sono persone che pur lavorando guadagnano meno di 10.000 euro l’anno, su questa situazione la Segretaria Generale CGIL Forlì ha sottolineando l’importanza della contrattazione collettiva, nazionale e territoriale, la necessità di eliminare i contratti pirata e di ridurre le tipologie di contratto applicabili, tutto al fine di continuare la lotta al precariato.