Gruppo ICOT: nonostante le promesse gli stipendi non sono arrivati

CRISI GRUPPO ICOT: NONOSTANTE LE PROMESSE GLI STIPENDI NON SONO ARRIVATI

Le lavoratrici ed i lavoratori del Gruppo Icot spa, hanno fatto un presidio dalle ore 8,00 di oggi davanti alla Sede Operativa in Via L. Galvani per protestare contro il mancato pagamento di 5 mensilità di retribuzione.

Nonostante le promesse fatte e ribadite con una comunicazione della direzione aziendale che prevedeva il pagamento di gennaio e febbraio entro la metà di giugno, tutto questo ancora una volta è stato disatteso dall’azienda.

Questa situazione sta deteriorando ulteriormente il rapporto fiduciario con i lavoratori, inoltre c’è il rischio concreto di perdere le commesse date a suo tempo da Telecom.

Le organizzazioni sindacali Fiom e Uilm assieme alle lavoratrici ed ai lavoratori, ormai esausti della situazione, stanno predisponendo assieme ai loro legali l’ingiunzione di pagamento con relativo pignoramento dei crediti e dei beni, tutto questo per tutelare i propri crediti verso Icot.

Inoltre è stata inviata una lettera a Tim Telecom Italia dove si richiede la responsabilità solidale di committente ed appaltatore alla corresponsione dei trattamenti retributivi non corrisposti, come previsto dalle leggi vigenti.

Alla drammatica situazione sugli stipendi, si aggiunge il paradosso relativo agli ammortizzatori sociali, pur essendo stata attivata la CIGS con accordo sindacale al Ministero, l’azienda non se ne avvale pienamente nonostante la mancanza di lavoro , lasciando i lavoratori senza neanche la tutela e l’aiuto economico della cassa integrazione, che sarebbe utile per attenuare le difficoltà.

Chiediamo alle Istituzioni del territorio di attivarsi attraverso la convocazione di un tavolo per garantire l’utilizzo degli ammortizzatori.

Fiom, Uilm nazionali e territoriali unitamente ai Lavoratori chiedono a Telecom di decidere in fretta sulla sorte dei contratti e chiedono l’intervento del Ministero dello Sviluppo Economico affinché convochi urgentemente un tavolo di discussione con Telecom a tutela dei posti di lavoro.

Forlì, 22 giugno 2016

p. le Segreterie di FIOM – UILM

Territorio di Forlì

20160622_5

20160622_3

20160622_2

Cimatti Moreno, Imolesi Enrico

guarda anche...

DIRETTIVI FIOM FORLI E FIOM CESENA

FIOM: i delegati e le delegate di Forlì e Cesena si sono riuniti a Bertinoro.

Si è svolta oggi presso il Ce.u.b. di Bertinoro l’Assemblea dei Delegati e delle Delegate Fiom Cgil di Forlì e di Cesena, al centro della discussione le sfide che lavoratrici, lavoratori e famiglie si troveranno ad affrontare nei prossimi mesi: dall’aumento dei costi di prodotti ed energia al potere di acquisto degli stipendi, dalla cassa integrazione ai bisogni delle famiglie. Presenti anche il Segretario Generale Fiom Cgil Michele De Palma e il Segretario Generale Fiom regionale Samuele Lodi.