COVID-19: Congedi parentali estesi fino al 31 MARZO 2022

da incaer.it

COVID-19: CONGEDI PARENTALI ESTESI FINO AL 31 MARZO 2022

Il Consiglio dei Ministri del 14 Dicembre u.s. ha approvato il Decreto Legge relativo al prolungamento dei congedi parentali straordinari Covid fino al 31 Marzo 2022, in favore di lavoratori dipendenti, lavoratori iscritti alla Gestione Separata e lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali, con figli minori di 14 anni conviventi, ai quali sia stata sospesa la didattica in presenza o che siano in quarantena o in malattia a causa del virus. 

Il congedo è retribuito con una indennità pari al 50%.

Possono astenersi dal lavoro anche i genitori di figli di età compresa tra i 14 e 16 anni ma il congedo non è retribuito, in quest’ultimo caso la richiesta va presentata direttamente al datore di lavoro.

Per figli con disabilità grave (art. 3 c.3 l. 104/92), iscritti a scuole di ogni ordine o ospitati in centri diurni, affetti da SARS coV-2 o in quarantena da contatto con attività educativa sospesa o centri diurni chiusi, non sono previsti limiti di età, non è richiesta la convivenza e il congedo  è retribuito al 50%.

Il lavoratore puo’ richiedere la conversione dei periodi di congedo parentale fruiti dall’inizio dell’anno scolastico fino al 21/10/2021 in congedo SARS coV-2.
 
Per i dipendenti pubblici, nulla cambia, la domanda di congedo va presentata direttamente all’Amministrazione pubblica da cui dipendono.

guarda anche...

Assegno Unico Universale Figli per cittadini extracomunitari

Riassunto Assegno Unico Universale Figli per cittadini extracomunitari