Attenti al lupo! La grave vicenda delle obbligazioni capestro

passaparola

La grave vicenda delle obbligazioni capestro vendute da 4 banche del territorio (da Ferrara a Chieti, dal Lazio alle Marche) a migliaia di inconsapevoli risparmiatori, ha assunto un aspetto drammatico con il suicidio del sig. D’Angelo, pensionato che ha sentito mortificata la sua dignità. “Non sono stato capace di difendere la mia famiglia” ha scritto, dopo aver perso tutti i suoi risparmi.

C’è una distanza abissale di senso morale, di responsabilità, di umanità tra chi – chiunque sia – ha disposto che gli sportelli di quelle banche vendessero prodotti altamente insicuri e il pensionato che riscatta la propria dignità in modo così drastico.

Abbiamo letto di improvvise dimissioni dai consigli di amministrazione; di vendite frettolose delle obbligazioni; di chiusure sorprendentemente tempestive di conti correnti ben intestati in una corsa al si salvi chi può (e chi sa)!

Il signor D’Angelo – e come lui migliaia di altri clienti – non ha avuto possibilità: ha difeso la sua dignità tragicamente e speriamo serva almeno a far sì che il Governo si preoccupi sì di salvare le banche ma non lasci soli migliaia di risparmiatori.

guarda anche...

2022 Contratto integrativo Ditta Alpi Modigliana

Rinnovo contratto integrativo ALPI S.p.A.

Forlì, 21 Giugno 2022. Si sono svolte le assemblee di consultazione per l'approvazione del contratto integrativo della Ditta Alpi.La quasi totalità dei lavoratori e delle lavoratrici che hanno partecipato alle assemblee hanno espresso il voto favorevole alla firma dell’accordo che, riconosce miglioramenti economici e normativi a tutti i dipendenti ALPI S.p.A.