RED

Che cos’è il modello RED:

Il Modello RED è il modulo per comunicare all’Ente pensionistico interessato i dati reddituali al fine di consentire la verifica del diritto all’integrazione della prestazione previdenziale.

A chi è rivolto:

Il Modello RED è rivolto ai pensionati con:

  • pensioni integrate al minimo;
  • maggiorazione ed assegno sociale;
  • trattamento di famiglia;
  • incumulabiltà della pensione ai superstiti ed altre.

L’Ente pensionistico interessato decide ogni anno le annualità oggetto di verifica.
Il pensionato che riceve dall’Ente pensionistico interessato la richiesta di comunicazione dei dati per il Modello RED deve recarsi da un soggetto abilitato alla certificazione del reddito che sia convenzionato con l’Ente stesso (CAAF o CAF ed altri soggetti abilitati) per la verifica dei dati da comunicare e la compilazione della modulistica necessaria.
Il soggetto abilitato (il CAAF o il CAF) deve stampare e consegnare al pensionato la dichiarazione Modello RED e deve inoltre trasmettere i dati delle dichiarazioni all’Ente per via telematica.
I pensionati devono presentare il modello RED solo se in possesso di redditi che non devono essere dichiarati al fisco.

La presentazione del mod. RED, pertanto, è obbligatoria se:

  • il pensionato e/o i sui familiari sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi (mod. 730 o mod. UNICO);
  • hanno conseguito nell’anno 2010 redditi esenti dall’Irpef che non sono stati dichiarati con mod. 730 o mod. UNICO e che, però, sono rilevanti per stabilire il permanere del diritto ovvero stabilire l’esatto importo della prestazione riconosciuta dall’Inps.
  • il pensionato non possiede altri redditi oltre la pensione.

N.B.: Non deve essere presentata nessuna dichiarazione se la situazione reddituale del pensionato e quella degli eventuali familiari, per i quali è richiesta la dichiarazione, è stata integralmente dichiarata al fisco mediante il mod. 730 o il mod. UNICO.

Documenti necessari per il modello RED:

  • la lettera dell’Ente pensionistico interessato pervenuta con codice a barre allegato;
  • dichiarazione dei redditi (Modelli 730 o UNICO) relativa all’anno della verifica reddituale;
  • documentazione relativa agli interessi maturati su conti correnti bancari, postali, con BOT, CCT o altri titoli di stato;
  • documentazione relativa ad eventuali redditi esenti ai fini IRPEF (pensioni invalidità civile, redditi esteri, ecc.);
  • documentazione (CUD) relativa ad eventuali arretrati di lavoro dipendente o trattamenti di fine rapporto (TFR, liquidazioni, buonuscita, ecc.);
  • eventuale certificato catastale per la prima casa, se non si è presentata dichiarazione dei redditi;
  • importo delle eventuali quote di pensione trattenute dal datore di lavoro sugli assegni di invalidità (busta paga);
  • certificazione relativa ad eventuali rendite erogate ai minatori in Belgio a seguito di malattia professionale o incidente sul lavoro;
  • copia Codice Fiscale (anche per il coniuge e i figli se richiesto dal RED);
  • copia Carta d’Identità dichiarante. 

Scadenze:

Il Mod. RED non ha scadenza particolare.  Deve essere compilato, di norma, entro 60 giorni dal ricevimento della lettera inviata dall’Ente Previdenziale.

Nuova indennità onnicomprensiva covid-19 dl ristori procedura telematica attiva scadenza prorogata al 18/12/2020

Nuova indennità onnicomprensiva covid-19 dl ristori procedura telematica attiva scadenza prorogata al 18/12/202 Si informa che è attiva sul sito dell’Inps la procedura telematica per la presentazione delle domande di indennità  onnicomprensiva  COVID-  19 (introdotte dal decreto-legge 137/2020), per le seguenti categorie di lavoratori: lavoratori stagionali e lavoratori in somministrazione …

approfondisci

Congedo Covid: novità per i genitori lavoratori

Per i genitori lavoratori dipendenti si ampliano le possibilità di fruire del congedo COVID-19, a cui si potrà accedere sia per la quarantena scolastica del figlio sia per la sospensione dell’attività didattica in presenza. Sono i principali effetti della nuova disciplina del congedo straordinario, introdotta dall’articolo 21-bis del decreto–legge 14 agosto 2020, n. …

approfondisci

La malattia del personale sanitario conseguente a infezione covid-19 è riconosciuta come infortunio da marzo 2020

La malattia del personale sanitario conseguente a infezione COVID-19 è riconosciuta come infortunio da Marzo 2020 in relazione alla circolare INAIL scritta dopo il confronto sindacale fatto sulla sicurezza degli operatori che lavorano in strutture sanitarie e socio sanitarie. Leggiamo con attenzione il comunicato di coldiretti datato 17 novembre 2020 …

approfondisci

Reddito di cittadinanza: puoi averlo se rispetti tutte queste condizioni

SE sei cittadino italiano o cittadino dell’UE; OVVERO Se sei cittadino di Paesi non comunitari in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo; OVVERO se sei titolare di protezione internazionale o apolide; OVVERO se sei cittadino di Paesi non comunitari titolare del diritto di soggiorno o …

approfondisci

Rassegna cinematografica-letteraria, 10 Ottobre Sala Luciano Lama Forlì

l’Associazione Luciano Lama è lieta di invitarvi alla Rassegna cinematografica-letteraria organizzata in collaborazione con  le  Camere del lavoro di Forlì e di Cesena: Sabato 10 ottobre Sala Luciano Lama c/o Cgil – via Pelacano 7 ore 16.00 – Presentazione del libro “L’Italia del ‘900. Dalla sconfitta di Adua alla vittoria di Amazon” …

approfondisci