Detrazione spese per lo studio e la pratica della musica

da caafemiliaromagna.com

Quest’anno, in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi per l’anno d’imposta 2021, è possibile fruire della detrazione del 19% per le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento di ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni a conservatori di musica, a istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) legalmente riconosciute ai sensi della legge 21 dicembre 1999, n. 508, a scuole di musica iscritte nei registri regionali nonché a cori, bande e scuole di musica riconosciuti da una pubblica amministrazione, per lo studio e la pratica della musica.

A QUANTO AMMONTA LA DETRAZIONE PER LE SPESE PER LO STUDIO DI MUSICA

Il contribuente può fruire della detrazione, fino ad un importo non superiore per ciascun ragazzo a 1.000 euro, solo se il reddito complessivo non supera i 36.000 euro.

A CHI SPETTA LA DETRAZIONE PER LE SPESE PER LO STUDIO DI MUSICA

La detrazione spetta anche se le spese sono state sostenute per i familiari fiscalmente a carico.
Per fruire della detrazione il contribuente deve effettuare il pagamento con versamento postale o bancario, ovvero con carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari.

prendi appuntamento nella sede più vicina a te

guarda anche...

Federconsumatori: Amministratore di Sostegno

il servizio offerto da Federconsumatori Forlì Cesena relativo all'amministratore di Sostegno