Crisi guppo icot: pagati gli stipendi arretrati del 2015

L’intesa raggiunta in Prefettura venerdì 12 febbraio e riconfermata mercoledì 24 febbraio, dopo diversi rinvii è stata rispettata, le lavoratrici ed i lavoratori del Gruppo Icot spa hanno ricevuto gli stipendi arretrarti di novembre, dicembre e la 13° mensilità, si può tirare un sospiro di sollievo.

Purtroppo i tempi di pagamento si sono allungati per problemi di comunicazione tra il Pool di banche e l’azienda.

Durante tutto il periodo siamo stati quotidianamente in contatto con le Istituzioni Locali che sono state parte attiva in tutta la vicenda.

Fiom, Uilm e i Lavoratori rimangono comunque preoccupati per il futuro.

Su nostra richiesta è stato convocato un tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico per venerdì 11 marzo, in tale sede si cercherà di capire e verificare le prospettive future del Gruppo Icot.

guarda anche...

4 referendum

4 REFERENDUM SUL LAVORO promossi da CGIL

Stop precarietà, più sicurezza negli appalti, tutela contro i licenziamenti illegittimi e abrogazione del contratto …