Cordoglio per la scomparsa di Guglielmo Russo

La notizia della scomparsa di Guglielmo Russo, giunta dopo la lunga malattia che lo ha colpito, è per tutta la CGIL un forte dolore. Guglielmo è stato a lungo per tutti noi “La Cooperazione” a Forlì e in Romagna; un dirigente serio e lungimirante capace di tessere le relazioni e di tenere sempre un profilo volto al bene di tutta la comunità con un’attenzione particolare verso le lavoratrici e i lavoratori. Come Presidente della Cooperativa CAD e di Legacoop Romagna, ha ottemperato ai suoi compiti istituzionali e presenziato sempre fino all’ultimo a tutte le iniziative, anche quelle promosse dal sindacato, spiccando per la sua competenza professionale e la passione di chi si ritrova nei valori fondanti alla base della migliore Cooperazione.

La sua sensibilità sociale e la sua propensione al dialogo e al confronto anche nei momenti più difficili, rimarranno per sempre nella storia politica e sociale del nostro territorio.

Un abbraccio e un caro pensiero da tutta la CGIL va alla famiglia e a tutte le persone che assieme a noi lo ricordano con affetto.

Forlì, 20.05.2019

Il Segr. Gen. CGIL Forlì

Giorgini Maria

guarda anche...

Assemblea territoriale CGIL Forlì

10 Giugno 2022: Assemblea Territoriale Delegati/e e Attivisti/e CGIL

«Le disuguaglianze sono il risultato di trent’anni di politiche di neoliberismo-come ha ricordato la Segretaria Generale Maria Giorgini, che ha aggiunto-vi è l’urgenza di una riforma complessiva del mercato del lavoro, per ridurre la precarietà, e di una riforma fiscale». In Italia vi sono persone che pur lavorando guadagnano meno di 10.000 euro l’anno, su questa situazione la Segretaria Generale CGIL Forlì ha sottolineando l’importanza della contrattazione collettiva, nazionale e territoriale, la necessità di eliminare i contratti pirata e di ridurre le tipologie di contratto applicabili, tutto al fine di continuare la lotta al precariato.