Assemblea Pubblica e presidio a Forlì per chiedere la regolarizzazione dei migranti

🔴Immagini dall’assemblea pubblica e dal presidio del 13 luglio a Forlì per porre l’attenzione sulla regolarizzazione dei migranti. Ogni domanda di regolarizzazione rigettata è una persona che resta invisibile e spesso in mano ad organizzazioni criminali e di sfruttamento. Troppe domande rigettate per persone che hanno i requisiti, chiediamo alla Prefettura e alla Questura un impegno al dialogo e al confronto mettendo in primo piano la giustizia sociale e la legalità.

guarda anche...

Assemblea territoriale CGIL Forlì

10 Giugno 2022: Assemblea Territoriale Delegati/e e Attivisti/e CGIL

«Le disuguaglianze sono il risultato di trent’anni di politiche di neoliberismo-come ha ricordato la Segretaria Generale Maria Giorgini, che ha aggiunto-vi è l’urgenza di una riforma complessiva del mercato del lavoro, per ridurre la precarietà, e di una riforma fiscale». In Italia vi sono persone che pur lavorando guadagnano meno di 10.000 euro l’anno, su questa situazione la Segretaria Generale CGIL Forlì ha sottolineando l’importanza della contrattazione collettiva, nazionale e territoriale, la necessità di eliminare i contratti pirata e di ridurre le tipologie di contratto applicabili, tutto al fine di continuare la lotta al precariato.