Mese gratuito per gli abbonati e treni nuovi subito

federconsumatoriLa Regione Emilia Romagna ascolta le proteste degli utenti e mette in campo le azioni che la stessa Federconsumatori auspicava, imprimendo una forte accelerazione alle procedure della gara per l’affidamento del trasporto ferroviario regionale.
La Regione annuncia l’acquisto di 14 elettrotreni nei prossimi 2 anni, di fatto anticipando i tempi previsti del 2018 come da tempo richiesto da Federconsumatori. Nel dettaglio, verranno messi su rotaia nei prossimi 12 mesi 1 treno Vivalto (bipiano) e 7 treni Stadler ETR350, a cui se ne aggiungeranno altri 6 a partire da fine 2016 per una spesa complessiva di 90 milioni di euro. Una risposta onerosa ma necessaria per scongiurare la ripetizione degli stessi disservizi.
La Regione annuncia a vantaggio degli abbonati del servizio ferroviario regionale l’erogazione di un “mese gratuito” presumibilmente all’inizio del prossimo anno, a parziale copertura dei disagi subiti dall’inizio del 2014 come le soppressioni per la nevicata di febbraio scorso o le ultime dovute alle “carrozze roventi”. Un provvedimento parziale e insufficiente, realizzato utilizzando le penali pagate da Tper e Trenitalia nello stesso periodo.
Federconsumatori esprime l’auspicio che gli impegni di spesa e le scadenze indicate dalla Regione Emilia Romagna vengano rispettate per dare una prima, concreta risposta alle attese degli utenti. A questa dovrà seguire il completamento delle procedure di gara con il pieno coinvolgimento dei rappresentanti degli utenti sui parametri di qualità del contratto di servizio e l’elaborazione della Carta di Qualità dei Servizi.

guarda anche...

“Il lavoro per il clima” CGIL CISL UIL aderiscono alla prima giornata mondiale sindacale per il clima

“IL LAVORO PER IL CLIMA!” – CGIL, CISL, UIL DELL’EMILIA ROMAGNA ADERISCONO ALLA PRIMA GIORNATA …