Sciopero generale delle costruzioni e arredo costruire il ponte del futuro: investimenti, lavoro e diritti

Oggi 15 marzo 2019 le lavoratrici ed i lavoratori dell’intero comparto delle costruzioni e dell’arredo hanno scioperato per l’intera giornata di lavoro per rivendicare:

– il rilancio del settore attraverso gli investimenti necessari ad avviare e completare le opere incompiute;

– la messa in sicurezza dei territori, a partire dagli edifici pubblici, contro i rischi sismici ed idrologici;

– il recupero, la ristrutturazione e la riqualificazione delle aree urbane;

– la creazione di nuovi posti di lavoro nel pieno rispetto dei diritti contrattuali e di sicurezza e dei lavoratori;

– il supporto alla piattaforma per il rinnovo del CCNL legno e industria in scadenza nel mese corrente.

Lo sciopero proclamato dalle segreterie nazionali di FILLEA CGIL – FILCA CISL – FENEAL UIL ha riscontrato anche nel territorio di Forlì importanti percentuali di adesione a partire dalle aziende nel settore edile come quelle della nautica da diporto, del mobile imbottito, impiallacciatura legno e arredamento, presenti in numero consistente nel forlivese.

Le adesioni più significative si sono avute nella Ferretti con la partecipazione dell’ 85% dei lavoratori, ALPI 70% e Formificio Romagnolo oltre il 50%. Buona anche l’astensione nei cantieri edili.

Sì è inoltre svolta la manifestazione nazionale a Roma in Piazza del Popolo con la partecipazione di numerosi lavoratori provenienti da ogni parte del Paese come da Forlì.

Con queste nostre iniziative, sciopero e manifestazione, vogliamo rivendicare al Governo, alle Associazioni Datoriali ed alle aziende il sostegno in tempi rapidi, l’attuazione dei punti sopra indicati per determinare l’avvio degli investimenti ed ottenere più lavoro, in migliori condizioni, per i lavoratori che rappresentiamo.

Forlì, 15.03.2019

FILLEA CGIL – FILCA CISL – FENEAL UIL Terr. Forlì

Domenico Parigi – Alessandra Garavini – Angelo Spampinato

guarda anche...

Elezioni RSU CELANESE alla FILCTEM l’80% delle preferenze

Si sono concluse oggi, mercoledì 8 maggio, le votazioni per il rinnovo della RSU del …