Home / FILCTEM – Chimici,energia,tessile

FILCTEM – Chimici,energia,tessile

FILCTEM

 

 

 

 

FILCTEM

Chimica, Tessile, energia, manifatture

La Federazione Italiana Lavoratori Chimica Tessile Energia e Manifatture, FILCTEM CGIL, costituitasi al congresso di Pesaro il 9 aprile del 2010, opera in importanti comparti dell’industria e dell’artigianato (chimico-farmaceutico, tessile- abbigliamento e calzaturiero, gomma plastica, vetro, concia e pelli, ceramica e piastrelle, occhiali, lavanderie industriali, lampade e display), dell’energia (petrolio, trasporto gas, miniere) e dei servizi ad alta rilevanza tecnologica (elettricità, acqua, gas).

Lo scenario che la FILCTEM CGIL ha di fronte ormai è chiaro e la sfida del cambiamento va raccolta. L’industria italiana della chimica, del tessile, dell’energia, delle manifatture opera ormai in un regime di contesa permanente per conquistare e/o consolidare quote di mercato e posizioni competitive.

Da qui, l’impegno della CGIL, in Italia e in Europa, e della Federazione nel promuovere una vera e propria politica industriale integrata nei confronti del Governo e delle imprese su innovazione di processo e di prodotto, per puntare su maggiore efficienza energetica, tutela ambientale, eccellenza qualitativa del “made in Italy”, tracciabilità, ricerca, formazione e integrazione di filiere: elementi, questi, tutti indispensabili per affermarsi nella competizione internazionale, valorizzare e difendere il lavoro, l’occupazione, il merito, la professionalità.

Più di 232.000 iscritti, una tradizione unitaria storicamente consolidata nella Filcem e nella Filtea, 31 contratti nazionali di lavoro che si rivolgono ad una platea di oltre 1.500.000 lavoratrici e lavoratori, un’organizzazione “a rete” su tutto il territorio nazionale che si articola nelle sue sedi regionali e territoriali con migliaia di Comitati degli iscritti, RSU e RLS in quasi tutte le imprese.

Otto i fondi di previdenza complementare (oltre 430.000 gli iscritti associati al 31 dicembre 2012) nei quali la Filctem è fonte istitutiva: Fonchim (chimici, farmaceutici), Previmoda (tessili, abbigliamento), Fopen (Enel e altre società elettriche), Fiprem (gruppo Montedison), Pegaso (imprese elettriche e gas-acqua degli Enti locali), Fondenergia (Eni, petrolio, aziende private del gas), Foncer (piastrelle, ceramica, refrattari), Fondogommaplastica (cavi elettrici, plastica, gomma).

Inoltre sono presenti due fondi intercategoriali: Fon.te (che ha recentemente acquisito gli artigiani chimici, ceramica, tessili ex Artifond) e Fondapi (settori Confapi), oltre a Cooperlavoro (cooperative e dipendenti Cgil).

Tre i fondi integrativi sanitari attualmente presenti che, sempre al 31 dicembre 2012, assistono più di 320.000 tra lavoratori in servizio, le loro famiglie, i pensionati: Faschim (per i lavoratori chimici, farmaceutici e affini), Fisde (per i lavoratori Enel e altre società elettriche), Fasie (energia e petrolio, gas-acqua).

Operativo dal 1 febbraio 2013 anche San.Arti, il fondo intercategoriale artigiani (nel nostro caso, aree chimica e tessile).

Due, infine, le esperienze presenti di associazioni sociali e assistenziali: l’Arca (Gruppo Enel) e il Fasen (Gruppo Eni) che, insieme, sfiorano i 90.000 assistiti diretti.

La FILCTEM, tramite la Cgil, è affiliata alla Confederazione Internazionale dei Sindacati (ITUC–CSI), alla Confederazione Europea dei Sindacati (CES) e a due delle sue federazioni più rappresentative: Epsu (servizi pubblici), IndustriAll – European Trade Union (industria e manifatture) in Europa, rispettivamente Isp e IndustriAll – Global Union a livello internazionale.

Il Segretario Generale della FILCTEM-CGIL di Forlì è Antonella Arfelli

Vieni a trovarci! Dove siamo? Clicca qui

Ancora un grave infortunio in un’azienda del territorio forlivese

Ancora un altro infortunio in un’azienda del comparto Gomma-plastica del territorio forlivese. Ancora una volta FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL, UILTEC-UIL sono ad esprimere la loro rabbia,sdegno ed amarezza per il gravissimo infortunio avvenuto alla Nuova Rabbiplast di Predappio. Le organizzazioni sindacali esprimono al lavoratore e ai familiari la loro vicinanza e auspicano …

approfondisci

Vicinanza alla famiglia di Gilberto Imolesi Casadei lavoratore della Plasfor che a seguito dell’infortunio sul lavoro, avvenuto nella giornata di mercoledì scorso, ha perso la vita

Vogliamo esprimere tutta la nostra vicinanza alla famiglia di Gilberto Imolesi Casadei lavoratore della Plasfor che a seguito dell’infortunio sul lavoro, avvenuto nella giornata di mercoledì scorso, ha perso la vita. La rabbia, lo sdegno ed l’amarezza precedentemente espressi sul fatto accaduto, si aggiungono adesso al dolore per il nefasto …

approfondisci

Gravissimo infortunio alla Plasfor

FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL, UILTEC-UIL esprimono la loro rabbia,sdegno ed amarezza per il gravissimo infortunio avvenuto in un’impresa del Forlivese. Nella mattinata del 23 agosto, presso lo stabilimento della ditta Plasfor, un lavoratore dell’azienda è precipitato dal tetto dello stabile, da un’altezza di otto metri. Subito sono apparse gravissime le condizioni del …

approfondisci

Accordo So.F.TeR su nuovo modello organizzativo

Nella giornata di venerdì 28 aprile si è raggiunto un importante accordo con lo stabilimento So.F.TeR. di Forlì (Gruppo Celanise). Dopo diversi incontri fra le Rappresentanze dei Lavoratori e la Direzione Aziendale si sono individuate nuove modalità organizzative/produttive finalizzate all’esigenza del Gruppo di aumentare la produzione forlivese. Sono inoltre in …

approfondisci

Soddisfazione sull’accordo raggiunto ieri in Prefettura finalizzato a salvare il sito produttivo Falber Project

Anche le OO.SS Confederali di categoria vogliono esprimere grande soddisfazione sull’accordo raggiunto ieri in Prefettura finalizzato a salvare il sito produttivo Falber Project. Il 20 marzo, su richiesta delle OO.SS. si è tenuto un primo incontro in Prefettura alla presenza del Signor Moschillo, titolare della Falber Project, e del Signor …

approfondisci

17 marzo: Sciopero dei lavoratori CCNL GAS-ACQUA

17 MARZO  2017 SCIOPERIAMO PERCHÉ LE AZIENDE VOGLIONO: Demansionamento professionale: possibilità di adibire il personale a lavori dequalificanti in caso di processi riorganizzativi. Riduzione del pagamento in straordinario: abbassamento drastico della percentuale di maggiorazione. Superamento dell’indennità uscita turno. Soppressione delle indennità di maneggio denaro, guida e depurazione. Rifiuto di rinviare a …

approfondisci

Elezioni RSU Plastic Tecnology

Si è svolta ieri la votazione per l’elezione della RSU della Plastic Tecnology, azienda del territorio forlivese (con sede a Pieve Salutare-Castrocaro Terme ); plebiscitaria la partecipazione dei lavoratori al voto, ottimo il risultato della Lista Filctem CGIL. Si sono recati al voto 41lavoratori su 41 aventi diritto; 23 voti …

approfondisci