CGIL CISL UIL, 1° maggio “il lavoro in sicurezza per costruire il futuro”

Il 1 maggio 2020 ci vede affrontare una grande emergenza nazionale che riguarda tutte le cittadine e i cittadini e che interessa da vicino il mondo del lavoro ma anche tutta la nostra vita sociale. Lo slogan di questo Primo Maggio è “Il lavoro in sicurezza per costruire il futuro”.

Come CGIL CISL UIL siamo impegnati in questi giorni a garantire la salute e la sicurezza delle persone che stanno tornando a lavorare e il reddito per le tante lavoratrici e lavoratori ,  precari , discontinui e autonomi e per chi , come i lavoratori stagionali oggi un lavoro non ce l’ha e non sa quando potrà ricominciare a lavorare.

L’emergenza ha messo in luce le tante criticità di un modello che non ha saputo negli ultimi anni mettere al centro le persone, la salute, il lavoro e l’istruzione. Auspichiamo che per il futuro su questi elementi si possa lavorare insieme per dare le risposte che CGIL CISL UIL chiedono da tempo.

In questa giornata dedicata al lavoro e ai lavoratori, le organizzazioni sindacali insieme a tutta la popolazione non possono non rivolgere un grazie profondo a tutti coloro che da mesi stanno lavorando ininterrottamente per ognuno di noi, dal personale sanitario comprese le lavoratrici e lavoratori degli appalti, a quello assistenziale, dalle forze dell’ordine ai lavoratori pubblici dei servizi essenziali, a tutte le lavoratrici e lavoratori del terziario, gli agricoltori, gli alimentaristi… . L’elenco sarebbe lungo e non vogliamo lasciare indietro nessuno , a tutti loro va un grazie che non deve terminare oggi ma deve procedere nel tempo con i dovuti riconoscimenti. Permetteteci un ultimo grande grazie alle tante volontarie e volontari spesso giovani che hanno collaborato nella gestione dell’emergenza.

Per tutte queste ragioni il 1 maggio 2020, alle ore 17 depositeremo con il Presidente della Provincia nonché Sindaco del Comune di Bertinoro una corona  al monumento dei Caduti sul lavoro nella tragedia della Macnavi a Bertinoro, mentre alle ore 12 sarà consegnato in un atto simbolico un mazzo di fiori con il Sindaco di Forlì ai lavoratori e alle lavoratrici di tutto l’ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì come segno di ringraziamento per la dedizione al lavoro e alla comunità.

Altri momenti saranno organizzati in alcuni comuni del territorio , ringraziamo i sindaci che ci hanno contattato  in queste ore ( Forlimpopoli, Santa Sofia, Meldola, Castrocaro…)e a questi sarà inviato un messaggio di CGIL CISL UIL che inviteremo a leggere e a socializzare nei canali di comunicazione Istituzionale. Grazie per il lavoro che fate e per l’enorme responsabilità che in questo momento , più di altri , avete nella garanzia delle condizioni di vita, di lavoro e di salute dei vostri e nostri concittadini. E non appena avremo i dettagli di questi eventi e delle dirette social li faremo avere alla stampa.

Invitiamo tutti e tutte in serata a collegarsi su  Rai 3 dalle 20 alle 24 del 1 maggio per il grande evento musicale realizzato dalla Rai e promosso da CGIL CISL UIL.

In questi mesi ci siamo abituati a uno slogan “ce la faremo”, oggi insieme a voi vogliamo modificarlo in “ce la facciamo!” Buon 1 maggio 2020

Forlì 29 Aprile 2020

CGIL CISL UIL Forlì

Giorgini M.- Treossi V.- Imolesi E.

guarda anche...

Decreto Rilancio: Collaboratori occasionali, coordinati continuativi, Partite IVA,

Contatta NIDIL CGIL Forlì 0543453750 Partite Iva: ‼️#DecretoRilancio #PartiteIVA #bonus600euro 🔴 Per le partite iva sono state accolte …